Definizione addominale e mesoterapia omeopatica

Definizione addominale e mesoterapia omeopatica

Definizione addominale e mesoterapia omeopatica

Definizione addominale e mesoterapia omeopatica

Per la definizione addominale è utile la mesoterapia addominale omeopatica per la sua efficienza senza  effetti collaterali indesiderati. Prima di ogni trattamento in estetica tramite la mesoterapia addominale  omeopatica è opportuno inquadrare la problematica estetica nel paziente come un sintomo di contesto disregolativo che merita  terapia  sistemica oltre quella locale. La mesoterapia addominale  omeopatica è applicata localmente,  su punti di agopuntura e sui meridiani di agopuntura coerenti con la problematica.  Si tratta di una metodica complessa integrata in una terapia che non si deve concludere solo come atto terapeutico locale. Preoccupazioni, stress, scarso riposo, scarsa attivazione, squilibri nutrizionali e fumo sono le cause principali che provocano l’aumento del grasso in zona addome. La definizione dell’ addome con mesoterapia  omeopatica non solleva il paziente dalla necessita di una dieta corretta e di opportuni cambiamenti nello stile di vita. La definizione addominale  è uno dei problemi più frequentemente proposti all’attenzione del medico, sopratutto da parte  maschile. La scarsa definizione addominale  dipende dall’ aumento del grasso viscerale  a sua volta in relazione a svariate condizioni o patologie, ognuna per motivi diversi culminante in un aumento dell’ingombro.

Per molti secoli precedenti all’attuale però la stessa pancia non era considerata con allarme dalle persone, ma rappresentava uno dei segni del benessere sociale e nutrizionale.  Avere pancia era sinonimo di salute o potere. La forte riduzione del problema della fame nel secolo scorso, peraltro solo in alcune parti del globo e il mutato senso estetico, hanno trasformato totalmente la percezione del paziente di fronte allo specchio e l’ esigenza di una definizione addominale. Prima del trattamento con mesoterapia addominale omeopatica il soggetto è sottoposto ad un esame della  composizione corporea in diagnostica bioimpedenziometrica. Il parametro AAT Addominal Adipose Tissue grasso addominale rappresenta l’area totale di grasso addominale misurata in cm2. Il dato include sia il grasso viscerale sia il grasso sottocutaneo dell’area addominale. Tale parametro dell’ analisi di composizione corporea è prognostico di salute, antiaging o di malattie. L’ AAT Addominal Adipose Tissue grasso addominale ha negli uomini un range fisiologico tra 21 e 560 cm2. Nelle donne i valori normali sono allocati tra 30 e 460 cm2. Un’eccessivo AAT può determinare infatti una scarsa definizione addominale anche in un soggetto magro. La massa grassa in molte patologie tende infatti ad accumularsi proprio attorno all’addome. Una dieta ipocalorica può aggravare i rapporti tra massa magra e massa grassa rendendo la pancia ancora più evidente di prima. Si raccomanda nel trattamento della definizione addominale l’inserimento del paziente in  nutrizione clinica. La nutrizione clinica è concepita per un abbattimento selettivo o almeno prevalente della massa grassa, ottenendo una riduzione del grasso addominale, della circonferenza addome e dunque della pancia. Un eccessivo AAT Addominal Adipose Tissue  oltre che causare un danno estetico è oggi considerato in medicina interna anche un fattore di rischio per molte malattie. La definizione addominale tramite mesoterapia omeopatica pertanto  contribuisce anche  alla salute e alla prevenzione delle malattie.

La mesoterapia addominale omeopatica ha un ruolo importante nella definizione addominale  tramite l’infiltrazione in loco e sistemica di rimedi lipolitici e attivanti la circolazione.  La mesoterapia addominale omeopatica è uno strumento all’interno di una terapia di cui costituisce parte e che non sostituisce.Le sedute terapeutiche sono a cadenza bisettimanale a cicli ripetuti nel tempo.  I rimedi di omeopatia sono caratterizzatati dalla totale assenza di di rischi collaterali. Il contributo dell’ agopuntura alla mesoterapia omeopatica invece determina la scelta del luogo in cui applicare la metodica oltre che sulla zona da trattare. Nessuno più della agopuntura tradizionale cinese ha codificato  i punti di stimolazione cutanea  e la loro relazione  con salute e  benessere.

La mesoterapia  omeopatica  per la definizione addominale  è applicata  oltre che localmente sopratutto sui punti e meridiani di agopuntura evolvendo in una terapia complessa. La mesoterapia omeopatica è prescritta e applicata da un medico esperto di omeopatia e agopuntura. Il medico provvede alla diagnosi clinica, all’ indicazione estetica, seleziona i rimedi di omeopatia adatti al paziente , i zonidi locali e a distanza significativi per l’applicazione. Pertanto la mesoterapia omeopatica è atto medico e deve essere essere esercitata da un medico competente. L’ iscrizione all’ Ordine dei Medici presso il Registro dei medici che praticano l’ omeopatia e l’agopuntura è una indicazione attendibile sulla qualità della formazione ricevuta dell’operatore nel campo della medicina non convenzionale. La mesoterapia omeopatica non si contrappone ne sostituisce le linee guida della medicina convenzionale. Al contrario la mesoterapia omeopatica stabilisce con esse una virtuosa sinergia e una straordinaria opportunità anche a livello di prevenzione.

Dott. Fabio Elvio Farello

Tags:  , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,